SEGUICI
La scomunica ai comunisti

Cesare Catananti

La scomunica ai comunisti

Protagonisti e retroscena nelle carte desecretate del Sant'Offizio

1ª edizione novembre 2021
Collana ATTUALITÀ E STORIA
Formato 13,5 x 21 cm - CARTONATO CON SOVRACOPERTA

Numero pagine 384
CDU 95A 227
ISBN/EAN 9788892227149

Quando la sera del 13 luglio 1949 la Santa Sede ufficializzò il decreto del “Sant’Offizio” di scomunica per i comunisti, fu veramente una sorpresa. Non veniva, infatti, colpita solo la dottrina comunista, da sempre condannata dalla Chiesa, ma anche e soprattutto quanti, scienter et libere, la professavano, la difendevano, la propagavano. E questo accadeva per la prima volta.

Diverse furono le interpretazioni date all’epoca e negli immediati anni a seguire. Ma solo ipotesi. Oggi, però, grazie a una mirata ricerca condotta negli Archivi vaticani, del “Sant’Offizio” in particolare, è possibile dare una risposta alle tante domande.

Presentando carteggi assolutamente inediti, relativi al pontificato di Pio XII, il volume ripercorre le fasi salienti del “processo” decisionale, svelando protagonisti, retroscena e dinamiche interne del Sant’Offizio e offrendo, al contempo, una prospettiva nuova con cui analizzare sia il contesto storico in cui maturò il “decretum”, sia la fase applicativa di una “scomunica” che, tra reazioni e chiarimenti, incise profondamente nel tessuto sociale italiano. Sia ecclesiastico che laico.

Condividi
Condividi con gli amici il contenuto di questa scheda o pubblica un’anteprima sul tuo blog o sul tuo sito.