SEGUICI

John Ruskin

John Ruskin (Londra 1819-Coniston 1900) fu il critico d’arte più in vista dell’epoca vittoriana, ma anche scrittore, poeta e pittore: si occupò degli argomenti più disparati, dall’architettura alla letteratura, dalla geologia alla botanica, fino all’economia politica. Cominciando dagli ultimi è, a suo dire, il lavoro centrale della sua vita. Tra i suoi libri tradotti in italiano vanno ricordati la serie Pittori moderni (cinque volumi, 1843-1860), Le sette lampade dell’architettura (1849), Le pietre di Venezia (tre volumi, 1851-1853). Le Edizioni San Paolo hanno pubblicato Cominciando dagli ultimi (2014).

Condividi
Condividi con gli amici il contenuto di questa scheda o pubblica un’anteprima sul tuo blog o sul tuo sito.
bibliografia