Il giorno degli inizi

Il giorno degli inizi

Un percorso biblico e storico per riscoprire la domenica

Mese di pubblicazione: 01 giugno 2022
Edizione n°: 1
Collana: SANPAOLO

La costruzione dell’identità del giorno di domenica, come giorno di culto e di riposo dal lavoro, è avvenuta integrando diversi elementi derivanti dalla cultura giudaica e da quella greco-romana: il ritmo del tempo settimanale o ebdomadario, il senso della feria e della festa, il legame con lo svolgersi del tempo visto in stretta correlazione con il movimento dei pianeti, il senso del sabato ebraico come obbedienza al comandamento divino del riposo settimanale, la memoria della creazione di Dio, il culto verso il sole che dà la vita. A questi elementi il movimento cristiano aggiunse i suoi contributi specifici: la risurrezione di Cristo il giorno dopo il sabato, la celebrazione dell’ultima cena, il radunarsi della comunità, la colletta per i poveri e le opere di carità, l’attesa del giorno senza tramonto. Rileggendo le testimonianze della Scrittura e dei Padri della Chiesa, l’Autore evidenzia alcuni aspetti decisivi per una rinnovata presa di coscienza dell’istituzione domenicale, punto di riferimento imprescindibile per la vita cristiana: la centralità della risurrezione di Gesù in rapporto alla gioia dei credenti; il rito dell’ultima cena con il pane spezzato che raduna e unifica; l’attenzione al bisognoso come risposta al dono eucaristico ricevuto; il senso del riposo e del lavoro; la dimensione dell’attesa come fiducia nel futuro.

Da’ alla domenica la sua anima e da’ all’anima la sua domenica.