Eva

Eva

Il giallo della mela

Mese di pubblicazione: 01 gennaio 2022
Edizione n°: 1
Collana: SANPAOLO

Una delle certezze più diffuse nella nostra civiltà occidentale è la mela del peccato originale. Eppure essa non è presente nel racconto biblico. Chi ha messo la mortifera mela nel giardino dell’Eden? Quando nacque questa diceria e perché si è diffusa? Smontare un mito del genere appare un’impresa impossibile. Ormai le varie ipotesi sulla sua origine (greca, celtica, latina…), benché tra di loro alternative, si sono alleate, quasi a sostenersi a vicenda. L’autore, nei panni di un investigatore, segue gli indizi e ascolta i testimoni che consentono di ricostruire com’è nata questa opinione. Con un rigoroso metodo filologico seleziona e analizza l’abbondante materiale raccolto alla fine del volume, ma presenta in modo semplice e accattivante la ricostruzione dell’indagine. I problemi affrontati stimolano anche una serie di osservazioni sul metodo storico e filologico. Questa riflessione è un invito alla cautela di fronte alle opinioni comuni e alle ricostruzioni storiche. I cosiddetti “dati” non sono fatti oggettivi, ma sono costruiti secondo una precisa visione del mondo, di cui a volte neppure lo stesso storico è consapevole. I colpevoli della mela sembrano gli studiosi, ma forse loro stessi sono stati ignare vittime del caso.