SEGUICI

Bernardo Antonini

Mons. Bernardo Antonini nacque a Cimego (Trento) il 20 ottobre 1932. Nel 1943 entrò nel seminario diocesano di Roveré Veronese e fu ordinato sacerdote il 26 giugno 1955. Nel 1962 ottenne la laurea in lingue e letterature straniere moderne all’Università Cattolica e, due anni dopo, la licenza di dogmatica a Venegono. Nel 1975, ottenuta la licenza in Sacra Scrittura presso il Pontificio Istituto Biblico di Roma, divenne docente di tale disciplina presso lo Studio Teologico San Zeno di Verona e all’Istituto San Pietro Martire. Nel 1977 entrò nell’Istituto Paolino «Gesù Sacerdote». Don Bernardo, a contatto con la Famiglia Paolina, formava il proprio cuore su quello di Paolo, cioè sull’urgenza di portare il Vangelo a tutto il mondo di oggi e con i mezzi di oggi. La svolta sovietica con l’avvento di Gorbaciov portò don Bernardo a Mosca (1989), dove subito si rivelò un grande missionario, offrendo la sua disponibilità a Sua Ecc. Tadeusz Kondrusiewicz. Fu fondatore e rettore del Seminario «Regina Apostolorum»; insegnante di Sacra Scrittura, conferenziere instancabile, fondatore e direttore del giornale Svet Evangelia, dell’Istituto Teologico «San Tommaso d’Aquino». Desideroso di aiutare e svolgere l’apostolato nelle Chiese più povere, don Bernardo il 16 agosto 2001 passò, come vicerettore del Seminario e vicario episcopale per la Pastorale, al servizio di S.E. Jan Pawel Lenga, a Karaganda, nel Kazakhstan, dove nella notte del 27 marzo 2002 terminò il suo pellegrinaggio terreno e andò incontro al Cristo Risorto. La sua salma riposa nella Chiesa parrocchiale di Raldon (Verona).

Condividi
Condividi con gli amici il contenuto di questa scheda o pubblica un’anteprima sul tuo blog o sul tuo sito.

Salva